Dahua Garantisce la Sicurezza del Summit BRICS a Xiamen

Ora:2018-02-12 Naviga:312

Dal 3 al 5 settembre 2017 si è tenuto a Xiamen, in Cina, il nono summit tra i paesi membri del BRICS. Dahua, come in occasione del G20 di Huangzhou, ha predisposto un apparato di sicurezza impeccabile che ha assicurato il regolare svolgimento della manifestazione.


I leader di Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica si sono incontrati allo Xiamen International Conference & Exhibition Center, situato su un’isola collegata alla terraferma attraverso la rete stradale definita “Four bridges and one tunnel”. Il sistema di sicurezza doveva quindi coprire il tragitto dall’aeroporto al centro convegni, gli hotel in cui alloggiavano gli ospiti e tutte le vie di accesso all’area del summit. Una soluzione di tali proporzioni necessitava di un sistema di controllo centralizzato, automatico e all’avanguardia che consentisse di coordinare efficacemente le contromisure a eventuali minacce.


Soluzioni



Dahua si è dimostrata all’altezza dell’incarico grazie alle sue telecamere IP e alle avanzate tecnologie di video cloud, network storage e trasmissione di cui dispone: sono state impiegate 1723 telecamere bullet, 379 PTZ, 226 telecamere per il controllo veicoli, 116 dotate di riconoscimento facciale, 10 PTZ mobili 4G e molti altri dispositivi disseminati in varie zone della città.

La centrale operativa, gestita dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza di Xiamen, è stata munita di un video-wall composto da pannelli LED HD senza bordi, in grado di fornire un quadro completo di tutte le unità dispiegate. 



LED HD senza bordi


Il sistema di videosorveglianza Dahua del Xiamen International Conference & Exhibition Center


A bordo di 228 volanti e di altre 72 auto del Xiamen Public Security Bureau è stata installata una soluzione mobile esclusiva con localizzazione GPS e un sistema di trasmissione immagini wireless integrato, consentendo al centro di comando di monitorare costantemente l’intera area.



La soluzione mobile Dahua installata a bordo delle volanti


Per garantire la sicurezza delle vie di accesso al centro città, Dahua ha ricorso a tecnologie avanzate di big data e video analisi incrementando notevolmente l’efficienza nella gestione delle informazioni da parte del centro di controllo che ha potuto monitorare ininterrottamente ponti e tunnel con immagini in alta risoluzione.


Il centro di controllo per la sicurezza delle vie di accesso “Four Bridges and One Tunnel”



Inoltre, Dahua ha contribuito alla sicurezza di altre aree sensibili come l’aeroporto, la stazione ferroviaria, le banchine dei traghetti e i checkpoint di polizia.


Le soluzioni Dahua dislocate lungo gli itinerari principali dall’aeroporto al centro convegni




Dahua ha presidiato con i propri dispositivi i distretti di Haicang e Jimei, aree nevralgiche e dense di attività, di conseguenza ad alto rischio. 



La videosorveglianza nell’area degli hotel




Dahua ha contribuito inoltre a mettere in sicurezza le attività contingenti alla conferenza: catering, alloggi e trasferimenti. Gli impianti di sorveglianza degli hotel dove hanno soggiornato le delegazioni dei partecipanti e le aree circostanti sono stati rapidamente aggiornati all’HD. È stato fornito supporto anche alla Xiamen Market Supervision Commission per il controllo degli alimenti.


I Benefici


I tre giorni di summit si sono conclusi senza alcun intoppo: i leader nazionali e le rispettive delegazioni hanno potuto tranquillamente spostarsi per la città e presenziare all’incontro senza problema alcuno. Oltretutto, la realizzazione del progetto ha sviluppato notevolmente il sistema di sorveglianza della città di Xiamen, non solo sotto il profilo della pubblica sicurezza, ma anche sotto quello dei servizi di più ampio respiro come il Xiamen Wireless Image Transmission System.